home  »  Luoghi  »  Smirne (Izmir)

Smirne
Izmir

Si contendeva con Efeso il titolo di prima città dell’Asia. La diaspora ebraica, come in tutte le grandi città dell’Asia Minore, era assai numerosa e si distingueva per aggressività verso i cristiani. Per quanto riguarda la vita religiosa, a Smirne c’era la presenza di una grande varietà di culti, ma primeggiava quello imperiale. Tacito (Annales, IV, 55-56) ricorda che, quando alla provincia di Asia fu permesso di erigere un tempio all’imperatore e undici città si contendevano questo privilegio, il Senato decise in favore di Smirne a motivo della sua fedeltà a Roma. Non sappiamo quando giunse il cristianesimo e se vi fossero delle comunità paoline oltre a quella giovannea. L’unica citazione che si fa di Smirne nel Nuovo Testamento è la lettera che l’Apocalisse indirizza alla comunità giovannea della città. Tra le figure eminenti di questa comunità, ricordiamo Policarpo di Smirne, morto nel 155, discepolo di Giovanni apostolo e vescovo di Smirne durante il regno di Traiano: come teologo, godette di grande autorità e fu uno dei pastori più stimati del tempo. È venerato come santo da molte Chiese cristiane e la sua memoria liturgica è celebrata il 23 febbraio (per i Copti, l’8 marzo).

  • Nella foto: piazza Konak, a Smirne.
  • © Edizioni Terra Santa, Turchia luoghi cristiani e itinerari paolini, Milano 2015