home  »  Luoghi  »  Laodicea

Laodicea

Sulla sua origine ci sono due tradizioni. La prima attribuisce la sua fondazione (prima del 253 a.C.) al sovrano seleucide Antioco II che la dedicò alla moglie Laodice. Secondo Stefano di Bisanzio (Etnica, 411), invece, sarebbe stata fondata a seguito di un sogno da Antioco I, che le avrebbe dato il nome della sorella. Lo sviluppo della città fu favorito dalla fertilità della valle del Lico e dalla posizione all’incrocio delle strade tra l’Anatolia centro-meridionale e la costa occidentale.
Laodicea è oggi un campo di scavo archeologico in pieno fermento (le ricerche sono portate avanti da équipe turche, anche in un’ottica di sviluppo turistico). La basilica cristiana, realizzata nel V-VI secolo, venne ricavata nell’impianto delle terme, con l’aggiunta di altri ambienti e di un’abside (“basilica delle terme”), decorata con elementi di recupero e coperta da una massiccia volta. L’agorà romana fu trasformata con l’aggiunta di un porticato sui lati e davanti alla facciata della nuova basilica, pavimentato in opus sectile con marmi colorati. Presso lo stadio si trovava una piazza, identificata come l’agorà cittadina, sul cui lato settentrionale si affaccia un bouleuterion. Sull’opposto lato meridionale la piazza terminava in un complesso termale (“terme meridionali”) che occupa uno spazio di m 132×75, con ambienti coperti a volta e rivestiti in origine di marmo. La pianta si articola in una stretta aula di ingresso centrale sulla quale si allineano ambienti disposti simmetricamente sui due
lati. Secondo un’iscrizione, l’edificio venne dedicato all’imperatore Adriano e all’imperatrice Sabina, in occasione della visita imperiale a Laodicea nel 129.
La città fu sede di una numerosa comunità ebraica, oggetto della predicazione di san Paolo e destinataria di una sua lettera (cfr. Col 4,13). La Chiesa di Laodicea sarebbe stata fondata dal colossese Epafra, convertito al cristianesimo dopo aver udito la predicazione di Paolo. A partire dal IV secolo, diventò uno dei più importanti centri del cristianesimo in Asia Minore e sede vescovile.

  • Nella foto: sito archeologico di Laodicea.
  • © Edizioni Terra Santa, Turchia luoghi cristiani e itinerari paolini, Milano 2015