home  »  I percorsi spirituali  »  La corsa al Vangelo  »  8° giorno: Efeso | Didima | Mileto | Kusadasi

8° giorno Efeso | Didima | Mileto | Kusadasi
Il senso della missione di Paolo e il suo testamento

Partenza per Efeso per la visita al sito archeologico. Proseguiamo verso Mileto sostando a Didima, dove potremo ammirare il più grande Tempio di Apollo costruito nell’antichità. Pranzo e partenza per Mileto per la visita al sito archeologico: l’imponente teatro romano e i bagni di Faustina. Rientro in serata a Kusadasi o Selcuk, cena e pernottamento.

Grande carisma di Paolo è quello di essere ponte e anello di congiunzione tra la predicazione di Gesù e le chiese nascenti disperse nel mondo greco-romano, capace, cioè di fare sintesi tra le culture ellenistica e giudaica e di tradurre in concetti comprensibili ai due mondi il messaggio di libertà che è il vangelo di Gesù, “scandalo per i Giudei e stoltezza per i pagani”(1 Cor 1,23). Rendere, infatti, la bella notizia comprensibile per gli uomini di tutti i luoghi e di tutti i tempi è una sfida fondamentale che si rinnova ogni giorno per la Chiesa ma che oggi ci vede particolarmente provocati a causa delle grandi sfide che la complessità del mondo contemporaneo propone. Pur essendo tutti uomini e creature amate da Dio fatichiamo a riconoscerci fratelli e compagni di cammino, ascoltatori di un’unica parola di amore e unità. Ecco allora il testamento di Paolo, consegnato agli anziani di Efeso sulle coste di Mileto, che oggi viene rivolto a noi: “Vi è più gioia nel dare che nel ricevere” (At 20,35).

Letture mattina:
At 19 e 20 | Ap 2, 1-7
Letture pomeriggio: 
At 20, 13-38 | 2Tm 4, 20

Colonia ionica nel XI sec. a.C., divenne nei secoli VII e VI la più potente città della Decapoli ionica. Intorno alla metà del V secolo fu sotto la sovranità della Lidia, poi della Persia, da cui Alessandro Magno la liberò nel 334. ...

La città è nota per il maestoso santuario oracolare di Apollo Filesio il quale, già esistente nel VII secolo a.C., divenne celebre a partire dal successivo. Amministrato e officiato dalla famiglia sacerdotale dei Branchidi, fu ...

Colonia ionica del IX secolo a.C., fu la più ricca città della Decapoli nei secoli VII e VI. Nel 499 a.C. capeggiò l’insurrezione ionica e venne distrutta nel 494 dai Persiani. Ciò secondo Erodoto (Storie VI, 21) fu considerato ad Atene disastro nazionale: ...

La missione di Paolo come fondatore di comunità.

continua..

Viaggio all’indietro nel tempo nella civiltà della polis che consentì alla filosofia di mettere le prime radici della tradizione occidentale.

continua..

San Paolo in una meditazione di padre Paolo Bizzeti Si

continua..

Scoprire la chiamata alla missione che il Signore rivolge a ciascuno personalmente

continua..