home  »  I percorsi spirituali  »  La corsa al Vangelo  »  2° giorno: Seleucia Pieria | Antiochia sull’Oronte

2° giorno Seleucia Pieria | Antiochia sull'Oronte
Antiochia, città delle “prime volte”

Partenza per un’escursione a Seleucia Pieria (Samandag), dove si trovava il porto da cui Paolo salpò per i suoi viaggi. Si trattava di un porto importante sia in epoca ellenistica sia in epoca romana, quando fu base della flotta imperiale. A questo tempo risale il lungo canale scavato nella roccia e ancora percorribile, che servì a deviare il corso del vicino torrente, per evitare che portasse detriti al porto. Proseguimento per la
visita al sito del Monastero di Simone lo Stilita il Giovane.

Pranzo e visita di Antiochia sull’Oronte, partendo dal nuovo Museo, inaugurato alla fine del 2014. Proseguimento per la Grotta di San Pietro, luogo dove secondo la tradizioni i primi cristiani, tra cui Paolo, si riunivano per celebrare l’Eucarestia. Al termine della giornata passeggiata per le strade antiche di Antiochia, sino alla parrocchia cristiana guidata da p. Domenica Bertogli. Se possibile, incontro con il padre cappuccino. Rientro in albergo per cena e pernottamento.

Antiochia è un punto di partenza, in molti sensi. Ad Antiochia si rifugiarono i primi cristiani a seguito delle persecuzioni che seguirono alla crocifissione di Gesù, formando la prima comunità che fu chiamata “cristiana”. Ad Antiochia nacquero tra Pietro e Paolo le discussioni che condussero il cristianesimo ad aprirsi alla predicazione ai pagani. Da Antiochia, anche per questo, San Paolo salpò alla volta dei suoi viaggi missionari.

Letture:
At 6,5; 11,19-30; 13,1-4; 14,26; 15,22-35; 18,22; Gal 2,11

Antiochia, capoluogo della provincia turca dell’Hatay, si trova nella valle dell’Oronte, alle falde del monte Silpio (509 m), a 28 km dal Mediterraneo. Anticamente era chiamata “Regina dell’Oriente” perché ricca, colta, abbellita da grandiosi monumenti e da splendide opere d’arte. La sua posizione favorevole ne ...

Il museo archeologico è rinomato per i suoi mosaici romani provenienti dalle ville di Dafne (8 km da Antiochia), dove si trovava un bosco sacro dedicato ad Apollo. Secondo la mitologia la ninfa Dafne, per sfuggire alle insidie di Apollo, si trasformò in alloro ...

Situata nella periferia della città, secondo la tradizione è il luogo dove si riunivano i primi cristiani e dove insegnarono Paolo, Barnaba, Luca e Pietro. Furono i Crociati a identificare questo luogo e su una precedente costruzione bizantina edificarono una chiesa rupestre. Di epoca Crociata ...

Antiochia, nella storia della Chiesa, è la città delle "prime volte"

continua..

La parrocchia cattolica di Antiochia, affidata ai cappuccini sin dal XIX secolo

continua..

Seguiamo i primi passi di Paolo lungo la lettera Galati 1-2

continua..